Tag Archive for 'Fiat'

Il paese di M&B

Potrei sommare i due post che ho scritto in questi giorni per fotografare la situazione di questo paese, uno riguardava la Fiat e uno il Presidente del Consiglio, ma tutto passa così in fretta, che gli eventi superano la velocità della penna.

Grazie a Marchionne finalmente in questo paese si è affrontato il tema del lavoro, un tema che per tutti i politici è in cima alla “agenda politica”, ma che poi resta nelle parole, come dimostra la totale assenza del governo in questa situazione, dove alla fina Marchionne la spunta, ma con il 54% dei voti e non con il plebiscito che avrebbe voluto.

Così dovrà fare i conti con quel 46% di lavoratori che ha votato NO al referendum, e quindi No all’accordo siglato dalla Fiat con Fim e Uilm, gli operai, nonostante la pistola puntata alla tempia, hanno dimostrato di voler tenere duro, e nonostante Sacconi, sedicente Ministro del malfare, si sia affrettato a dichiarare che “l’accordo non si tocca”, Marchionne sa perfettamente che con metà stabilimento che ti vota contro dovrai per forza farci i conti. Continue reading ‘Il paese di M&B’

Notizie dal fronte

La situazione si fa interessante e gli sviluppi futuri incerti, il Pd si sta disgregando in maniera sempre più netta, si staccano i prodiani, i veltroniani, i “marchioniani” e gli “antimarchioniani“.

Nell’epoca del disfacimento culturale, c’è un’aria disperata, Fassino si ritira in quel di Torino, D’Alema no! Lui non si ritira mai.

Un giudice della Corte Costituzionale scrive ai suoi colleghi per raccomandare di non dichiarare anticostituzionale il “legittimo impedimento” per il premier, è lo stesso giudice che lo invitò a cena lo scorso anno insieme al Ministro dell’Ingiustizia Alfano.

Berlusconi dichiara che nel 2012 torneremo ai livelli pre-crisi, le domande sorgono spontanee e sono due: e nel 2011 che facciamo?, per tornare ai livelli pre-crisi ci vuole una crescita del Pil di circa il 4%, vi sembra possibile? Continue reading ‘Notizie dal fronte’

Marchionne

Il “dopo Cristo” Marchionne ieri sera era da Fabio Fazio, a Che tempo che fa, a pontificare. Con quella faccia un pò così, ha dichiarato, senza il minimo senso del pudore:”la Fiat ha registrato 2 miliardi di utili, di questi nemmeno un euro è stato fatto in Italia, se dovessimo tagliare la parte italiana, la Fiat farebbe di più”.

Ammetto subito un pregiudizio nei suoi confronti, così da sgomberare il campo da qualsiasi equivoco.

Immagino che bella sensazione debbano aver provato gli operai della Fiat italiani nel sentire queste parole, e poi mi vengono a raccontare che la “lotta di classe” è superata, che deve emergere una “unione di classe”. Continue reading ‘Marchionne’

Fiat

Dichiarazione di Marchionne, amministratore  delegato della Fiat:

Io vivo dopo Cristo, quello che è successo prima di Cristo non lo so e non mi interessa.”

Il riferimento è allo stabilimento Fiat di Pomigliano d’Arco dove, per tenerlo aperto, il “dopo Cristo” Marchionne, chiede agli operai sacrifici sui salari e sull’orario di lavoro, altrimenti manterrà la produzione della Panda in Polonia, dove i costi di produzione sono minori, e lo stabilimento italiano chiuderà.

Favorevoli all’accordo i sindacati Cisl e Uil, il governo nella figura del Ministro Sacconi e Confindustria; contraria la sola Cgil e forse il Pd (indeciso come al solito…) Continue reading ‘Fiat’