Tag Archive for 'Corriere della Sera'

Ancora Corriere

Altro editoriale “paraculo”, sempre del Corriere della Sera, stavolta è Massimo Franco a dettare la linea, scrivendo una frase che più ambigua non si può, che resta nella mente come un messaggio subliminale:”………………Questa sensazione è stata cancellata solo parzialmente dal voto col quale ieri sera la Camera ha rispedito alla Procura di Milano gli atti dell’inchiesta sulla vita privata del premier, ritenendola incompetente con 315 sì (316 se avesse votato anche Berlusconi), 298 no e un astenuto……………….”

Ricordo a tutti che l’inchiesta di Milano non riguarda affatto “la vita privata del premier”, che non è competenza della Procura, e di nessuno di noi, ma due ipotesi di reato ben precise: concussione e sfruttamento della prostituzione minorile.

La Magistratura non si occupa del privato di nessuno di noi, ma applica le leggi, non vorrei passasse l’idea balzana proposta da Franco che i Pm milanesi si siano messi in testa di intrufolarsi nella vita privata del premier.

C’è qualcosa di poco chiaro negli editoriali del Corsera, più pericolosi di quelli di Belpietro (Libero) o Sallusti (Il Giornale), perchè più subdoli, bisogna avere la possibilità di leggere molto per decriptarli e questo non è un bene nella situazione politica attuale, già confusa di suo.

Ma Jack è sempre molto attento, scrive poco, ma legge molto.

Corriere della Sera

Giorni difficili questi, di forte scontro istituzionale in Italia e di rivolte popolari in diversi paesi del Mediterraneo.

Seguo quello che succede in Egitto, in Tunisia, che si affaccia in Giordania, paesi dove da più di vent’anni c’è una dittatura strisciante, dove avvengono quotidianamente le “battaglie del pane“, mi domando: anche in Italia per tornare a scendere in piazza dobbiamo arrivare alla “battaglia del pane“?

Non ho una risposta, e allora come sempre mi affido alla lettura dei quotidiani, sommandone tre o quattro contemporaneamente, per argomento, si riesce quasi sempre ad avere un quadro completo sull’informazione che si sta cercando.

Lavoro così di solito: comincio da Repubblica, poi passo a Il Giornale, poi Il Fatto Quotidiano e poi Libero, lascio per ultimo il Corriere della Sera, giornale che non amo particolarmente, ma che data la composizione del suo Cda (c’è mezzo mondo industriale fra i suoi proprietari) è l’emblema quasi sempre di una posizione media, senza eccessi, con toni pacati, talvolta esageratamente paraculi. Continue reading ‘Corriere della Sera’

La libertà del dissenso

Qualche giorno fa il pregiudicato per Mafia Marcello Dell’Utri era a Como a presentare i “suoi” Diari di Mussolini, mentre saliva sul palco, un gruppo di giovani, che tengo a specificare non c’entrano niente con i centri sociali, come ha voluto far credere Battista sul Corriere della Sera, hanno iniziato a srotolare uno striscione con la scritta “Marcello, baciamo le mani“, e poi con sette magliette bianche hanno composto la parola “mafioso“. Continue reading ‘La libertà del dissenso’

Con la nuova legge neppure una riga

Riporto un articolo interessante pubblicato oggi dal Corriere della Sera a firma di Luigi Ferrarella.

Cosa c’entrano le intercettazioni con il caso Scajola? Niente: alla base della sua vicenda non ci sono microspie, ma solo assegni bancari e dichiarazioni di testimoni, atti peraltro tutti non più coperti da segreto perché depositati al Tribunale del Riesame. Eppure, se fosse già in vigore la legge proposta dal ministro Alfano sulle intercettazioni, gli italiani nulla saprebbero ancora della casa di Scajola. Continue reading ‘Con la nuova legge neppure una riga’

Corriere della Sera

Volevo esprimere alcune considerazioni sul Corriere della Sera, che ormai, visto l’aumento di quote possedute da Marina Berlusconi in Rcs (editore del Corriere), è diventato il nuovo avamposto del Potere. Continue reading ‘Corriere della Sera’