Monthly Archive for maggio, 2011

Ho bisogno di aria nuova

Stamattina ascoltando il giornale radio in macchina, ho sentito le parole di Berlusconi a commento del risultato delle elezioni.

Cito a memoria (probabilmente non saranno le parole testuali) : i Milanesi devono sperare che non gli accada niente di brutto….i napoletani temo che si pentiranno amaramente…

Mi sono sorpresa della mia stessa reazione…ho provato un subitaneo moto di sdegno e furore e indignazione… mi sono venute le lacrime agli occhi perchè non è possibile che noi Italiani si debba ancora davvero sopportare tutto questo…

Perchè la cosa mi ha colpito così tanto?

Non so nemmeno io, provo a razionalizzare:

– è un esempio lampante della bassezza morale e culturale di questa politica, di questa classe politica…non congratularsi nemmeno formalmente con i vincitori…un tempo si parlava di cose come “classe”, di “onore”…al di là delle ideologie., vorrei sapere che fine hanno fatto….

– è un manifesto programmatico di cosa possiamo aspettarci dalle opposizioni locali, alle quali tra le righe sta chiedendo un ostruzionismo a prescindere senza alcun interesse per il bene dei cittadini

– sarò prevenuta, ma la sensazione che ho provato è che lui si “augurasse” che succedesse qualcosa di brutto…così, incurante delle persone, solo per avere la soddisfazione di dire “ve l’avevo detto”…e come possiamo accettare una cosa del genere dal presidente del consiglio, dall’uomo che, ahimè, gorverna l’intero Paese??????

– è evidente il giudizio sulle persone che hanno votato….babbei incapaci di distinguere il male dal bene, il giusto dallo sbagliato, il conveniente dall’inconveniente (o sconveniente?)….ancora un volta, come possiamo accettarlo????

Uffa, non ce la faccio più….ho bisogno di aria nuova…

Jack&Sere

La fine del Monarca

Ho visto il video del dialogo fra Barack Obama e Silvio Berlusconi ieri al G8 in Francia, si trova facilmente su Repubblica.it, l’unico commento possibile non è alle solite parole contro la magistratura o al nuovo “sputtanamento” mondiale di questo paese.

Guardatelo in faccia, guardate la sua espressione, il Monarca è finito, è ossessionato da se stesso e dalla sua follia, è malato, è stanco, è frastornato.

Dopo ieri non provo più rabbia per lui ma solo pietà, il che non significa che non continuerò a raccontarvi le scempiaggini che dice e fa, ma solo che mi fa pena vederlo ridotto così, come un “truccatore” qualunque che racconta le sue favole a mò di barzelletta.

Qualcuno lo aiuti e aiuti noi a lasciarci alle spalle questo ventennio disastroso.

Jack

Per Jworld e Cilia

Se fosse di fuoco questa notte avremmo luce per far rischiarare l’orizzonte e dissipare le tenebre.

Il gioco della vita è compiuto, come sempre incredibile e inscrutabile, dietro il disegno della morte c’è l’ineffabile, dietro la nascita di una vita c’è lo stupore del miracolo.

Se è di luce e di tenebre, ancora una volta la luce ha vinto le tenebre con la sua potenza, metafora della vita che vince sulla morte.

Oggi piangiamo tutti insieme perchè domani si possa tornare a sorridere e a prendersi cura della vita.

Perchè tutti insieme si possa tornare a parlare di vita che arriva e non di una vita che ci lascia.

Il nostro cammino è costellato di segni, basta saperli cogliere, anche nel dolore, non perdere mai di vista la potenza dell’Arciere.

Nelle sue mani rimettiamo la nostra vita e nel suo disegno riponiamo le nostre speranze di figli e genitori.

Jack

Analisi prematura

L’analisi dei risultati di questa tornata elettorale è abbastanza semplice, ma prematura: la partita si chiude il 29 Maggio con i ballottaggi di Napoli e Milano.

Per adesso siamo ad uno scontato (?) 2-0 per il centrosinistra, ma parliamo di Bologna e Torino, troppo facile!

Il centrodestra puntava ad 2-2 già sancito al primo turno, il centrosinistra si sarebbe accontentato di un 2-2 al ballottaggio.

Adesso il centrodestra teme un clamoroso 4-0 che sarebbe un vero e proprio cappotto visto che c’è di mezzo la “patria” del Cavaliere, il centrosinistra gioirebbe per un 3-1: strappare Milano a Berlusconi ma impedire ad un ex Pm “forcaiolo ed incapace” come De Magistris di diventare sindaco di Napoli.

Jack spera in un 4-0 e prepara la sua analisi, intanto registro che la frase più intelligente l’ha detta Nicky Vendola:”solo un pazzo può pensare che Pisapia sia un estremista e Berlusconi e la Moratti dei moderati”, sintesi perfetta.

Mentre la più vaneggiante spetta al coordinatore del Pdl Verdini:”se togliamo Milano è sostanzialmente un pareggio”. Solo al primo turno fra Comuni e Province siamo 18-8, direi che è proprio un pareggio!

Jack

Addio

Ammaino le vele della J^2, Jack e Jworld si chiudono in silenzio, e lasciano che la loro barca solchi disperatamente il cielo.

Jack si stringe con tutta la forza di cui è capace intorno a Marco, a Marianna, a Cinzia e a Patrizia.

Il progetto del Signore è la nostra stella polare, e la nostra unica guida, chiniamo il capo di fronte al Suo volere.

Jack

La moneta

Si alza questo maledetto vento a folate, fermo sul cassero, prendo in faccia raffiche fredde, dagli occhi scendono lacrime lucenti, ho sempre forzato la mano, ho sempre forzato il cammino di questa nave, anche quando nessuno voleva assumersi la responsabilità del comando, delle scelte.

Io ho scelto, con tutto l’amore e la rabbia di cui sono capace, ti ho spezzato il respiro perchè non c’era nessun’altro che potesse farlo, sono poco diplomatico come tutti i pirati, mi puoi accusare di tradimento e cercare di passarmi per le armi, ma non di slealtà, come pirata non posso accettarlo.

Non posso accetare di essere giudicato da chi non mi conosce e allora ecco il mio addio, come capitano di questa nave sarei un pazzo continuando a portarla al limite di quello che voglio, solo per il gusto di inseguirti, sono capace solo di inseguire il vento.

Non ci sono colombe a volare in questo cielo, mi sono tenuto in disparte per tutto questo tempo, lasciando fare ai pontieri, a quelli “che prima o poi le passa”, ma di questa nave ho anche la responsabilità, e quindi scelgo di cambiare rotta, porto le nostre vele in un porto più sicuro.

Lascio una moneta a terra e questa per il pirata Jack è una sconfitta che brucia.

Jack