Monthly Archive for aprile, 2010

Assolto per aver commesso il fatto……..

Oggi Jack ha fatto una follia.  Aveva letto da qualche parte che il 21 Aprile la Cassazione a sezioni riunite, cioè il massimo grado di giudizio della giustizia italiana, aveva depositato le motivazioni inerenti la sentenza di prescrizione dell’avvocato David Mills, per il reato di corruzione in atti giudiziari da parte di Silvio Berlusconi.

Fino al 21 Aprile era noto solo il dispositivo della sentenza, dal 21 anche le motivazioni: ben 41 pagine, che il pirata Jack si è scaricato da internet, essendo pubbliche, e si è pure letto. Continue reading ‘Assolto per aver commesso il fatto……..’

LAVORO: la ‘guerra’ fra generazioni …

… non sono bravo con le parole …. ma vedendo l’ultima puntata di report non riesco a trattenermi e mi/vi pongo una domanda/riflessione che mi perseguita da tempo :

Siamo veramente un paese “cattolico” ?

Siamo un paese definito ‘di cattolici’ perché abbiamo il Papa ?  o perché le statistiche attendibili ci dicono che è così. Dunque, se è così, esiste un grande ‘partito’ religioso il cui principale pensiero/obiettivo è (o dovrebbe essere)  salvare la propria e altrui anima … ma allora come siamo arrivati al punto in cui siamo ?

… vivere lavorando sotto la minaccia costante di perdere il posto di lavoro ….. e l’etica, la morale, la coscienza cattolica dove si è ficcata ?

Sinceramente mi sembra alquanto ipocrita per Noi Cristiani fare delle battaglie per questioni tipo il crocefisso nelle scuole o sulla ‘citazione’ delle tradizioni cristiane nella costituzione europea; mi interessa poco se rimangono solo tradizioni o arredi scolastici, perché di Cristiano vi è rimasto poco … sempre che siano veritiere le statistiche attendibili !

Fini vs Berlusconi

In questi giorni ci sarebbe molto da riflettere, ma Jack attrversa un momento intenso, che lo porta lontano dal cassero, e dalla possibilità di offrirvi qualche spunto di riflessione.

Per esempio su quanto accaduto ieri nella direzione nazionale del Pdl, dove abbiamo assistito ad una scena, che se fosse successa nel Pd, avrebbe suscitato l’ilarità del Minzolini di turno e forse pure un editoriale telecomandato.

Fini contro Berlusconi, in maniera netta e (forse) irreversibile, di tutte le cose dette dal Presidente della Camera e dalle risposte del Premier, si potrebbe parlare per ore, ma una mi ha a colpito in maniera particolare. Continue reading ‘Fini vs Berlusconi’

Marina Berlusconi dà lezioni di libertà a Saviano

Pubblico questo articolo tratto dal Il Giornale del 19 Aprile 2010 ad opera di Luigi Mascheroni, perchè? Perchè il silenzio è d’oro.

Se c’è una cosa insopportabile in Roberto Saviano, al di là dell’atteggiamento da martire moralista di cui nessuno sente il bisogno, è il savianismo. Cioè quel perverso meccanismo ipocritamente corretto per cui il suo libro Gomorra, qualsiasi suo scritto giornalistico, qualsiasi intervento pubblico, addirittura la sua stessa persona – tutto ciò che ha a che fare con il nome «Saviano» insomma – è diventato intoccabile. La sua verità è sacra, e Saviano quindi è tabù. Continue reading ‘Marina Berlusconi dà lezioni di libertà a Saviano’

Tutta colpa dei ‘Gomorra’

Parto da un paradosso, l’attacco del premier a Roberto Saviano e al suo Gomorra, reo, insieme ad altri, di tenere accesa la fiammella dell’attenzione sulla criminalità organizzata, e di danneggiare così l’immagine dell’Italia all’estero.

Perchè, dice lui, in fondo l’Italia è solo sesta al mondo per “potere” della Mafia, ma sembra la prima, a causa di questo continuo “chiacchiericcio” Continue reading ‘Tutta colpa dei ‘Gomorra’’

Rosso

Openjack torna al rosso, un rosso acceso, lo fa perché Openjack sta con Emergency, perché il rosso è il colore della passione, della resistenza, della solidarietà.

In questo momento l’ammiraglio Jack, avverte forte il vento di una tempesta, e fermo sul cassero, scruta l’orizzonte e vede nubi cariche addensarsi.

Il rosso è il colore della battaglia, una battaglia che non andrà combattuta con le armi, ma con la forza delle parole, perché Openjack ripudia la “guerra” anche come “strumento” di difesa.

Jack non resterà silenzioso, non toglierà la bandiera della pace dal pennone, ma ne aggiungerà un’altra, perché ricordo sempre a tutti i naviganti, che Openjack Continue reading ‘Rosso’