E’ fatto così………giochiamo con lui

Ogni volta che esce dai confini nazionali Berlusconi è una mina vagante e , racconta la Storia alla sua maniera.

Differenza sostanziale: in Italia tutti  lo coccolano, all’estero, dove la stampa non è sotto controllo, le notizie escono nude e crude, senza che qualcuno le  sbianchetti, per far sembrare B. uno Statista e non uno che se ne fotte di tutto e tutti, anche di quelli che lo hanno votato.

Ieri in un incontro con Putin ha rilasciato varie dichiarazioni, una in particolare mi ha colpito, perchè ci permette di fare un giochino simpatico, del tipo: di tutte le frasi pronunciate dal premier solo una è vera , indovinate quale?

Eccovi la dichiarazione, se qualcuno ha voglia di cimentarsi:

Il premier è tornato ad attaccare la magistratura “che in Italia ha un potere senza limiti” e che mette a rischio “la governabilità”.

“La magistratura – scandisce Berlusconi- ha ritenuto di poter ancora svolgere una sua opera, mettendo sotto accusa, con accuse assolutamente inventate, i protagonisti della vita politica e quindi mettendo a rischio la governabilità del Paese”.

Questa, insiste “è una situazione di oppressione della vita del cittadino ed è qualche cosa che in una democrazia non può essere accettato e non deve avvenire”.

 Il premier cita quello che, a suo giudizio, sarebbe un esempio dello strapotere delle toghe.

“Nel 1993 ‘Mani Pulite’ portò alla dissoluzione di tutti i partiti democratici e la magistratura politicizzata e di sinistra aprì la strada al potere del partito comunista, che non era ancora democratico”.

Per Berlusconi il Pci era finanziato dall’Urss: “Oltre il 60% dei fondi ai partiti comunisti stranieri andavano al Pci”.

Indovinato?

Jack (censurato da Serena!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *