Sciaboletta 2

Un mio Amico mi ha detto con affetto:”dai! lascia stare Scajola”.

Ma è lui che deve lasciare stare noi!

Oggi si è dimesso da Ministro per le Attività Produttive con questa frase:”Come Ministro della Repubblica non posso accettare che il mio appartamento al Colosseo sia probabilmente stato acquistato con soldi provenienti da altre persone!”.

PROBABILMENTE!!!!!!!!!!!!!

Guardi sig. Ex-ministro che le quattro testimonianze a disposizione dei magistrati, dicono che gli 80 assegni, per un totale di 900.000 euro, sono stati consegnati direttamente nelle sue mani dall’architetto Zampolini (faccendiere di Diego Anemone, il noto costruttore) e tale circostanza, è stata confermata dalle sorelle Papa, venditrici del “mezzanino”, come lo chiama lei, di 180 metri quadrati, con vista Colosseo.

Un pò di decenza sarebbe gradita!

Per dirvi come la penso, credo che Scajola sia disposto ad essere accusato di evasione fiscale, il minimo della pena per uno come lui, ma deve assolutamente evitare o cercare di evitare, di spiegare “perchè” Anemone avrebbe dovuto essere così generoso con lui, da versargli 900.000 euro praticamente in contanti.

Cioè deve evitare un’accusa di corruzione, che comunque si prescriverebbe nel 2012 (la compravendita risale al 2004, e grazie alla ex-Cirielli, il reato di corruzione si prescrive in 8 anni), ma ancora peggio, un’accusa per riciclaggio, perchè in questo caso, la sua situazione diventerebbe molto delicata e, la tanto agognata prescrizione, che, come dice Minzolini “equivale” ad assoluzione, sarebbe piuttosto lontana.

Jack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *