Mafia

L’argomento Mafia è piuttosto complesso, per quello che si sa, per quello che si ignora, per questa strana cortina di fumo che si sta alzando in questo periodo.

Potrei pubblicare su openjack interi articoli, racconti, sentenze, ma ho deciso di percorrere un’altra strada, sarò io a raccontare quello che so, cercando di correre lungo la storia, e non solo con lo scopo di presentarvi la verità, ma solo con quello di rendervi consci e partecipi.

Insomma da questo nostro blog cercherò di alzare un vento che spazzi via il fumo, perchè se, come disse Paolo Borsellino, “la lotta alla mafia deve essere innanzitutto un movimento culturale” che ci permetta “di sentire il fresco profumo della libertà”, dobbiamo necessariamente cercare di sgombrare il campo dalle parole vuote e violente, dalle mistificazioni del potere, dobbiamo raccontare la storia ed esporci nella sua interpretazione.

Cercherò il più possibile di lavorare per argomenti singoli in modo da essere il più possibile chiaro.

Perchè vorrei che fosse chiaro a tutti che siamo di fronte ad un momento cruciale, che le scempiaggini di Porta a Porta, di Gasparri, di La Russa, di Miccichè ecc. ecc., non riusciranno a nascondere.

Perchè nessuno può credere che siamo “appesi alle parole di un pentito”, noi siamo “appesi” al lavoro di fedeli servitori dello Stato, che quelle parole vaglieranno e verificheranno.

Spero di riuscire a fare un buon lavoro e di essere capace di trasmettervi quell’indignazione che sento profondamente e che deriva dalla conoscenza.

Conoscere rende vigili, fa leggere fra le pieghe della politica, rende capaci di contestualizzare le parole dei buffoni di corte e dei fiancheggiatori del potere.

Conoscere rende liberi.

Conoscere mi fa sperare che un giorno questo paese sarà libero di crescere senza compromessi morali.

Jack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *