Provvisorio

Sono giorni delicati questi, lo spirito santo (lo scriverò minuscolo non per errore) scenderà da un momento all’altro su Roma, speriamo non confonda Scola con Formigoni, vista la comune estrazione ciellina: sarebbe disdicevole se si posasse su Formigoni che è si “celeste” ma non è manco Cardinale.

Se si fa un giro per Roma la troverà un pò diversa da otto anni fa, ci sono in giro persone 2.0, che dicono poche cose ma quelle che dicono, nel politichese più stretto, risultano incomprensibili, sono molto nervosi e irosi e superiori, e spaventati dal contagio, contano solo loro e i loro elettori, tutti gli altri o rubano o inciuciano o sono sporchi e puzzano.

Per essere illuminati bisogna essere aperti, il difficile è aprirsi specialmente quando si è pieni di sè, meglio restare chiusi.

Bersani vada in conferenza stampa e dica:”il Pd come si evince dal nostro bilancio certificato da una società esterna al partito e pubblico, non è in grado di sopravvivere senza i rimborsi elettorali, ci impegniamo a rendere il partito più snello e a vendere gran parte del nostro patrimonio immobiliare, ma facciamo presente che tolte le spese superflue, è necessario che un partito democratico, in un paese democratico, abbia degli organi di garanzia e controllo, sia per se stesso che per gli altri e questo ha un costo, che è giusto che lo Stato, e non il privato, sostenga, sul quantum, siamo pronti a discutere.

Sia Grillo che Renzi lo sanno e fanno sciacallaggio, ma io me ne sbatto. Ci vuole tanto? Si! Perchè in questi anni  Berlusconi via ha coperti, adesso dovete fare un passo, ed è qui che i “grillini” non capiscono, sono i promotori del passo, ma non gli basta, non riescono a capire, perchè sono un pò manichei e un pò troppo infatuati di se stessi, che nel Pd c’è gente che vale, che ha più esperienza di loro, qualcuno magari è anche più capace.

Che lo spirito santo illumini questo paese, speriamo che almeno lui sappia distinguere gli aggressori e gli aggrediti, i traditori dello Stato dai suoi fedeli servitori, chi, in un momento come questo, sociale, economico, politico, pensa a se stesso o al proprio tornaconto è un traditore, magari lo spirito santo perdona, per mare lo sapete come ci si comporta con i traditori.

Guardate bene la foto della “manifestazione”-gazzarra organizzata dal Pdl sotto il Tribunale di Milano, stride, che un gruppo che rappresenta una parte di uno dei tre poteri dello Stato entri così a casa di un altro potere dello Stato, solo nell’Italia berlusconizzata poteva succedere, il tutto sotto le foto di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, una lacrima dallo spirito santo laico che invoco in questo post.

Viene giù tutto grillini, sopravvalutate voi stessi e sottovalutate il Caimano.

Il tutto e l’ho lasciato per ultimo, perchè mi sento in colpa, nella settimana nella quale un giudice ha stabilito il rinvio a giudizio, per 4 mafiosi e 5 uomini dello Stato, per la Trattativa Stato-Mafia, ho visto le lacrime sul viso di Antonio Ingroia e Salvatore Borsellino che sventolava la sua agenda rossa.

La “Seconda Repubblica” è nata dal sangue ed è miseramente crollata sotto il discredito di una intera classe politica, talmente tanto screditata da non essere più rappresentativa, per questo qualcuno pensa alla democrazia diretta, perchè dovete vergognarvi tutti per non aver cercato la verità, per aver lasciato questa ferita al paese, perchè i nostri giovani sapranno un giorno che lo Stato si può piegare alla Mafia, ci può convivere, compito di questa nuova legislatura e di questa nuova Repubblica è ricreare lo spirito unitario dello Stato e la fiducia nella sua rappresentatività.

Volevo essere più ironico, ma non ce la faccio, sono preoccupato, vedemo che se fumano stasera!

Jack

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *