Vi porto ancora fuori

Per chi come me ama la Politica sono giorni straordinari.

Per chi come me è un attento osservatore dei dettagli, ci sono migliaia di squarci nel buio, lampi da cogliere.

Ci sono nuovi personaggi incredibili nella loro pochezza, e vecchi che annaspano, e famosi editorialisti che non hanno capito quello che è successo e ragionano con vecchi schemi, invece di aiutare il cambiamento che auspicano, vedono bluff ovunque, in realtà vogliono l’inciucio che gli farebbe vendere più copie.

Lo sapete tutti che sono un pirata snob, ho avuto paura per 48 ore, ho avuto paura di non riuscire a capire, di non essere in grado di fare analisi e sintesi, rimane ancora un pò di incertezza, ma nonostante questa, lo scenario è chiaro.

Mi scoccia solo che volevo un Pd migliore, e questa è una buona occasione, l’ha capito Bersani che è una buona occasione, Berlusconi è lì che aspetta, confida che molti nel Pd siano come lui, non teme che Grillo capisca o usi il Pd per le qualità che ha e per quello che può insegnare ai suoi giovani virgulti.

“Le diplomazie sono al lavoro”, bello no? solite chiacchiere, percorso semplice, Bersani va in Parlamento con quello che ha detto in campagna elettorale, che io ho capito, Travaglio non ha sentito, mi sa che il suo pulpito è troppo alto pure per uno come me, chiede la fiducia, si o no, e basta.

Meglio: Bersani visto che ha 340 deputati ha il diritto/dovere di provare a fare un governo, va in Parlamento con i famosi 4 o 5 punti (che non so cosa vuol dire, ma si dice così) sui quali può trovare la convergenza dell’ M5s, il governo Pd-Pdl l’ha escluso lui, per chi ha a veramente a cuore il Pd e i suoi elettori sarebbe un suicidio, Bersani l’ha capito, altri no.

Senza dire scemenze, battute, si vota, non si esce, si vota, è facile si o no, mi fanno sapere che hanno tre pulsanti (uno è per l’astensione), possono farcela tutti.

Se sono punti che Grillo deve condividere da programma e dice no, si assume le sue responsabilità, se sono punti che non può accettare dice comunque no, ma la spiegazione sarebbe più semplice, con il politichese anche Grillo e i grillini si stanno impratichendo.

Dice sempre Travaglio: con quello che Bersani ha detto di lui in campagna elettorale perchè dovrebbe fidarsi?, giusto! purchè valga anche il contrario.

Sono solo chiacchiere, se Bersani ha la forza di portare la sua proposta in Parlamento vorrà dire che la maggioranza del Pd, e si decide oggi mentre scrivo, vuole cambiare e giocarsela fino in fondo, se si facesse un “governissimo” il prossimo giro è meglio che il Pd cambi nome, c’è tanta tattica vero?.

Ma ciurma di Openjack sono solo parole! Chiudete gli occhi e le orecchie per due settimane, poi vediamo…..Qua nessuno si tira indietro, essere disposti a cambiare, discutere, rischiare, essere sempre onesti con se stessi e con gli altri, correre se c’è da correre, senza paura.

Jack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *