Si salvi chi può

Questa campagna elettorale l’ho raccontata poco, sia in maniera goliardica che seria, è stata banale, anche nella gravità del momento, qualcuno ha fatto finta di essere veramente preoccupato per le sorti di questo paese e dei suoi cittadini, qualcuno ha dimostrato di essere preoccupato di se stesso e dei suoi “interessi”, insomma nessuna novità.

C’è stata molta improvvisazione, un pò come nel 1994, quando tutto stava venendo giù, comparve il Caimano, gli italiani che affogavano si aggrapparono alla sua scialuppa, perchè non sanno pensare da soli, gli serve il salvatore della patria, gli serve qualcuno che gli risolva i problemi, possibilmente ricco e corrotto, perchè vorrebbero tutti essere ricchi e corrotto perchè tutti vorrebbero provare l’ebrezza della corruzione, poter comprare qualcuno serve a dimostrare la propria forza, la propria virilità.

Il gioco è riuscito perfettamente, con un’appendice non prevista, neanche dal venditore di Arcore, gli italiani hanno accettato serenamente di vedersi cambiare il vocabolario, la mente, le leggi, il senso stesso e più intimo delle parole, senza battere ciglio, ancora nel 2008 gli consegnavano 100 parlamentari in più dell’opposizione, cose mai viste.

E così la politica è diventata una parola “wanted”, bisogna diffidare di chi fa politica, ruba, rubano tutti, guadagnano troppo, via le Regioni, le Province, via la Casta, e poi questi giudici…………., vogliono rifare un “golpe” come nel 1992, giustizia a orologeria, pm come le br, il mitico “toghe rosse”, la “costituzione sovietica”, via l’obbligatorietà dell’azione penale, basta con le intercettazioni, il processo breve, la prescrizione lunga, via il falso in bilancio.

Ti accusano di associazione a delinquere e come ti difendi? “i giudici vogliono spostare l’attenzione dal caso Monte dei Paschi”, pensate quest’affermazione che lavaggio del cervello di massa contiene, una volta dicevano “sono innocente” adesso è scontato, come è scontato che i magistratrati siano tutti del Pd e quindi il “Celeste” è un parafulmine, un perseguitato dalla “giustizia politicizzata”, altro mito che ormai ci appartiene.

Ma non vi viene l’ansia? Potrei continuare all’infinito……………

Ieri sera guardavo Mentana, lancia un servizio su Grillo, ascolto un pò annoiato, poi mi fermo, riavvolgo il nastro:”noi non ci aspettavamo una cosa così, rischiamo di vincere e non siamo preparati, dobbiamo prepararci, trovare le persone……., è come un virus“…………..non c’è niente che vi inquieta?, non siamo a dieci anni dalle elezioni ma a dieci giorni, ancora niente?………..Ma abbiamo un’idea da proporre o abbiamo solo giocato al piccolo rompicoglioni?, ma non si può fare un’affermazione del genere a dieci giorni dal voto!!!!!!!!!!!!!

Ma che gioco è? E quindi Grillo vincerà, perchè incarna perfettamente la fase due del disfacimento di questo paese, la prima è durata 20 anni, la seconda non so, spero di sbagliarmi e ve lo dico sinceramente.

Jack

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *